la curva a S del rito

L’immagine rappresenta l’andamento sinusoidale della struttura di un rito per come ce l’ha presentata Barbara Raes nei nostri incontri di Aprile

Il rito ha l’obiettivo di far transitare il soggetto/il gruppo da uno stato all’altro. E’ l’atto che permette di elaborare la perdita da un punto di vista emotivo ed energetico. E’ l’atto che permette, su un livello sottile la guarigione della ferita, la trasformazione. Il rito procede per risonanza, tutti sono coinvolti e tutti hanno un effetto personale dal rito, l’intensità dipende dalla vicinanza o distanza in cui ci si trova rispetto al soggetto/i protagonista del rito.

CURVA A S DEL RITO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...